Luca Bardolla Trading School™

📖 Valute Emergenti – Cosa e quali sono

Le valute dei mercati emergenti hanno opportunità e rischi unici e caratteristiche particolari.

Rispetto alle valute dei mercati sviluppati, sono meno liquide, altamente volatili e presentano spread più ampi perchè caratterizzate da bassi volumi di scambi.

Vediamo nello specifico quali sono le valute dei mercati emergenti più popolari, che vale davvero la pena conoscere:

Real brasiliano (BRL)
Il BRL è la valuta ufficiale del Brasile e risulta essere al ventesimo posto tra le valute più scambiate a partire da settembre 2021. Il Brasile ha dovuto fronteggiare una dilagante iperinflazione mentre lottava per accrescere e stabilizzare la propria economia. La sua economia è ben diversificata: importa materiali di prima necessità e beni di lusso, e il suo settore terziario è in costante espansione. Negli ultimi anni, la coppia USD/BRL viaggiava tra 3,00 e 6,00, trainata dai prezzi delle materie prime e le tensioni politiche.

Rublo russo (RUB)
Il RUB è la valuta ufficiale della Federazione Russa e si classifica al diciassettesimo posto tra le valute più scambiate nel mercato forex. È stato introdotto nel 1991 a seguito del crollo dell’Unione Sovietica. L’economia russa dipende fortemente dall’esportazione di prodotti petroliferi verso la maggior parte dei paesi europei. La coppia USD/RUB ha oscillato tra 55,00 e 80,00 negli ultimi anni, mossa dalle fluttuazioni del prezzo del petrolio e dalle sanzioni statunitensi, che le hanno impresso elevata volatilità. Il RUB in passato si è persino guadagnato il titolo di “valuta più volatile del mondo”.

Renminbi Cinese (CNH o CNY)
Conosciuto più comunemente come ‘yuan’, il CNH è la valuta ufficiale della Repubblica Popolare Cinese e l’ottava più scambiata nei mercati forex globali a partire da settembre 2021. In termini di Pil pro capite, la Cina è la seconda economia maggiore al mondo, superata solo dagli Stati Uniti. Questo la rende di gran lunga il mercato emergente più influente a livello mondiale. La coppia USD/CNH è stata scambiata tra 6,0000 e 7,2000 negli ultimi anni.

Rupia indiana (INR)
L’INR è la valuta ufficiale della Repubblica dell’India e la sedicesima valuta più negoziata nei mercati forex globali a partire da settembre 2021. Affonda le sue radici nel lontano XVI secolo, ma ha dovuto attendere il XXI prima di farsi notare sul panorama internazionale. L’India basa la sua economia principalmente sui servizi, ma vanta anche un settore agricolo solido ed esportazioni consistenti. La coppia USD/INR è stata scambiata tra 60,00 e 80,00 negli ultimi anni. I fattori maggiormente responsabili della sua volatilità sono stati gli interventi della banca centrale e le variazioni dei prezzi delle materie prime.

Condividi il post sui tuoi social

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Riceverai i nuovi articoli e le notizie dalla scuola di trading