Luca Bardolla Trading School™

📖 Se dovessi ripartire oggi

Se dovessi ripartire oggi con il trading cosa farei ?

Che domanda particolare, vero? Ma mi viene fatta sempre più spesso, e la risposta non è così scontata come sembra.

Farei il mio corso di trading, sono serio.

Se non ci fosse il mio corso, allora farei qualcosa di diverso, più lungo, difficile, ma che sicuramente funziona, l’ho fatto io stesso.

  1. Prima cosa scarica una MetaTrader4 (la trovi qui 👉🏻  https://lucabardolla.mykajabi.com/blog/piattaforma-di-trading)
    Perché scaricare per prima cosa una piattaforma? Perché per prima cosa devo vedere con che cosa ho a che fare, ed iniziare quanto meno ad inquadrare con cosa a che ho a che fare.
    Aprendo una piattaforma di trading sicuramente ci saranno varie cose che non saprai cosa sono: la prima cosa che devi fare è capire cosa c’è nella piattaforma (quindi le possibilità che hai) e sapere quantomeno cosa sono e a cosa servono tutti i vari strumenti che ci sono all’interno: avere una prima idea degli indicatori che ci sono, avere una prima idea di come si apre si chiude un ordine e così via fino a sapere più o meno in maniera base cosa c’è come funziona una piattaforma di trading.
  2. Bisogna saper fare un’analisi sui grafici giornalieri e settimanali di un qualsiasi strumento: io ti consiglio vivamente di partire con il trading sulle valute perché: è il più semplice, il più immediato, hai visto che dovrai studiare l’economia partendo dalle valute avrai un punto di vista dal quale poter capire tutto il meccanismo della macchina economica.
    Questo lo impari a fare o con i corsi gratuiti che trovi qua sul sito, ma siccome stiamo facendo finta che il mio corso non esiste, prenderei il libro (come feci io anni fa) ‘Economia dei mercati finanziari’ di John Murphy e lo studierai tutto a memoria.
  3. Adesso é arrivato il momento di colmare le tue mancanze sulle basi dell’economia e dell’economia dei mercati finanziari: al giorno d’oggi è pieno di persone che parlano di economia non sapendo né niente e non hanno mai ottenuto risultati sui mercati finanziari, quindi scegli con molta molta molta attenzione chi ascoltare quando si parla di economia. Se dovessi scegliere una persona sceglierei Ray Dalio perché è il miglior gestore al mondo e sicuramente uno che ha ottenuto risultati e ti può spiegare alcune cose. Farei poi una ricerca sui migliori gestori al mondo di hedge funds ed inizierei a leggere i loro trattati e libri. Attenzione ai pensieri economici dei giornalisti e dei radical chic di sinistra che vivono nei salotti tra New York e Milano.
  4. Ora è arrivato il momento di creare una prima strategia di trading banale ma efficace su 4-5 mercati e di iniziare a prendere confidenza con il money management, la gestione delle operazioni, le notizie di mercato la leva e tutto quello che concerne l’operare con una strategia di trading semplice.
  5. Dal momento in cui inizi a creare una tua prima strategia di trading, dovrai poi svilupparla in un portafoglio o in una strategia su più mercati ed evolverla. Negli anni partendo da modelli semplici ho creato sistemi di trading altamente performanti, precisi, complessi, che io so utilizzare con semplicità, nonostante siano estremamente elaborati. Come sono riuscito a fare questo? Partendo da dei modelli semplici ed evolvendoli sempre di più.
  6. Inizia studiare statistica, programmazione, logica e le basi della creazione di sistemi ad intelligenza artificiale, sono materie fondamentali per iniziare a ragionare come un trader e saper sviluppare dei modelli di trading partendo da concetti semplici e facendoli diventare poi veri strumenti auto adattivi che ti comunicano costantemente cosa ti dice il mercato.
    In queste materie troverai gli strumenti per: migliorare il money management, migliorare i tuoi segnali, migliorare i tuoi strumenti di analisi, migliorare la precisione con la quale analizza il mercato, e tutto questo non potrà altro che farti del gran bene.

Ecco, sono riuscito in sei punti a darti un piano di azione che può portarti tranquillissimamente da qui ai prossimi 5-6 anni di lavoro e di studio: perché sì, il trading non è un qualcosa che impari in un giorno non è un qualcosa che impari in un anno, ma é un qualcosa che inizia a fare e continuerai a fare per tutta la tua vita.

Pensaci, se tu per tutti i giorni della tua vita fai una cosa, dopo 5 anni, 10 anni, 20 anni lavorerei allo stesso modo? Sicuramente no. Dopo trent’anni che fai una cosa, non la fai allo stesso modo in cui la facevi quando hai iniziato.

Però puoi iniziare dal mio libro, lo trovi sul menù.

Al tuo successo!

Luca 🙂

Condividi il post sui tuoi social

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Riceverai i nuovi articoli e le notizie dalla scuola di trading