Luca Bardolla Trading School™

📖 Borse asiatiche: la storia ed il loro sviluppo

Introduzione

Nell’ampia scacchiera del mercato azionario globale, le borse asiatiche occupano una posizione di rilievo, spesso contendendosi il palcoscenico con le titaniche piazze finanziarie di Wall Street e della City di Londra. Da un passato modesto e riservato, queste borse sono emerse come potenti attori dell’economia globale. In questo articolo, ci addentriamo nella storia delle borse asiatiche, analizzando come si sono sviluppate nel tempo e il loro impatto sull’economia mondiale.

Storia delle Borse Asiatiche

Tokyo Stock Exchange (TSE)

La Tokyo Stock Exchange (TSE), fondata nel 1878, è la maggiore borsa valori dell’Asia in termini di capitalizzazione di mercato, avendo raggiunto un valore di $5.67 trilioni nel 2021. La TSE fu istituita durante l’era Meiji, un periodo di rapidi cambiamenti e modernizzazione in Giappone. La creazione della TSE segnò un punto di svolta per l’economia giapponese, introducendo nuove pratiche finanziarie e promuovendo la crescita economica. Durante la Seconda Guerra Mondiale, la TSE fu temporaneamente chiusa, ma con la fine del conflitto e la supervisione delle forze di occupazione alleate, la borsa fu riaperta nel 1949, consolidando ulteriormente il suo ruolo nell’economia giapponese.

Hong Kong Stock Exchange (HKEX)

La Hong Kong Stock Exchange, nata nel 1891, è un altro pilastro del panorama finanziario asiatico. La sua storia è stata caratterizzata da una serie di fusioni tra borse rivali a Hong Kong, che culminarono con la creazione della Hong Kong Stock Exchange nel 1986. Alla fine del 2021, la capitalizzazione di mercato della HKEX era di circa $4.4 trilioni, a testimonianza del suo importante ruolo nel mercato finanziario globale.

Shanghai Stock Exchange (SSE) e Shenzhen Stock Exchange (SZSE)

Le borse di Shanghai (SSE) e Shenzhen (SZSE) sono i giganti emergenti della finanza asiatica. Fondate rispettivamente nel 1990 e nel 1991, queste borse sono relativamente giovani rispetto alle loro controparti in Giappone e a Hong Kong. Nonostante la loro giovane età, hanno sperimentato una crescita esponenziale nel corso degli anni. Al 2021, la SSE vantava una capitalizzazione di mercato di $4.02 trilioni, mentre la SZSE di $3.36 trilioni.

Sviluppo e Crescita delle Borse Asiatiche

Negli ultimi decenni, le borse asiatiche hanno registrato una crescita fenomenale, consolidando la loro importanza nell’economia mondiale. Questo sviluppo senza precedenti è stato alimentato da una serie di fattori chiave. Dallo spettacolare sviluppo economico dei paesi asiatici, alla crescente globalizzazione e integrazione dei mercati finanziari, fino all’adozione di tecnologie innovative, le borse asiatiche sono diventate un pilastro della finanza globale. In questo contesto, esploreremo più dettagliatamente ognuno di questi aspetti cruciali.

Evoluzione Economica

Le economie asiatiche hanno sperimentato una trasformazione significativa nel corso degli ultimi decenni. Questa evoluzione economica ha avuto un impatto diretto sulla crescita e lo sviluppo delle borse asiatiche. Ad esempio, la Cina, con il suo impressionante tasso di crescita annuo del PIL del 6.1% nel 2019, ben al di sopra della media globale del 2.9%, ha alimentato una crescita robusta sia nella Shanghai che nella Shenzhen Stock Exchange. Questo sviluppo economico accelerato ha attratto una notevole quantità di investimenti stranieri, spingendo i volumi di scambi e la capitalizzazione di mercato delle borse asiatiche a nuovi vertici.

Globalizzazione

La globalizzazione ha avuto un ruolo fondamentale nel plasmare le borse asiatiche. Ha permesso la circolazione di capitali a livello internazionale, rendendo i mercati finanziari globalmente interconnessi. Nel 2019, gli investimenti esteri diretti in Asia hanno raggiunto i $535 miliardi, un aumento del 5% rispetto all’anno precedente. Questo afflusso di capitali ha permesso alle borse asiatiche di sfruttare l’interesse e i capitali internazionali, alimentando la loro crescita. Inoltre, la globalizzazione ha permesso una maggiore integrazione delle borse asiatiche con altri mercati finanziari, migliorando la loro capacità di attrarre investitori stranieri.

Innovazione Tecnologica

Le borse asiatiche si sono distinte per l’adozione precoce di tecnologie innovative per migliorare le loro operazioni. Ad esempio, la HKEX ha lanciato il “Connect Programme” nel 2014, un programma che ha rivoluzionato la sua infrastruttura di trading consentendo agli investitori internazionali di negoziare titoli cinesi attraverso la sua piattaforma. Questa iniziativa ha portato a un aumento significativo del volume di transazioni, dimostrando l’efficacia dell’innovazione tecnologica nel stimolare la crescita del mercato. Allo stesso modo, altre borse asiatiche hanno adottato tecnologie all’avanguardia per migliorare l’efficienza, la trasparenza e la sicurezza delle transazioni, contribuendo a rafforzare la fiducia degli investitori e promuovere una maggiore partecipazione al mercato.

Conclusioni

In conclusione, le borse asiatiche hanno subito un’evoluzione storica significativa, passando da modesti inizi a diventare pilastri del sistema finanziario globale. Mentre le condizioni economiche globali continuano a evolversi, è probabile che le borse asiatiche giocheranno un ruolo sempre più centrale nel mercato azionario globale. La loro storia, il rapido sviluppo e l’adozione di tecnologie avanzate segnalano un futuro promettente per le piazze finanziarie asiatiche.

Condividi il post sui tuoi social

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Riceverai i nuovi articoli e le notizie dalla scuola di trading