Luca Bardolla Trading School™

📖 Lista materie prime tradabili

Sui mercati finanziari si può fare trading veramente quasi su tutto, questo ci permette di poter prendere vantaggio da ogni genere di movimento di prezzo.

Le materie prime sulle quali puoi fare trading sono tantissime, ognuna ha le sue caratteristiche, le sue peculiarità e strategie che funzionano meglio di altre.

Il trading sulle materie prime può essere una delle migliori scelte che tu possa fare nella tua vita, su alcune materie prime è semplice fare trading di lungo periodo, mentre su altre è semplice fare trading di stagionalità, su altre è più indicato il trading intraday.

Nell’articolo di oggi vediamo la lista delle materie prime sulle quali puoi fare trading, vi metto prima il nome che troverete sui siti e sulle piattaforme di trading e tra parentesi la traduzione in italiano:

  • Corn (mais)
  • Oats (avena)
  • Wheat (frumento)
  • Soybeans (soia)
  • Soybean meal (farina di soia)
  • Rough rice (riso)
  • Cocoa (cacao)
  • Coffee (caffè)
  • Cotton (cotone)
  • Lumber (legname)
  • Frozen orange juice (succo d’arancia congelato)
  • Sugar (zucchero)
  • Feeder cattle (bovini vivi di un anno)
  • Live cattle (bovini vivi)
  • Frozen pork bellies (pancetta di maiale congelata)
  • Lean hogs (maiali da ingrasso)
  • Ethanol (etanolo)
  • Rbob gasoline (benzina verde)
  • Natural gas (gas naturale)
  • Heating oil (gasolio)
  • Crude oil (petrolio)
  • Gold (oro)
  • Platinum (platino)
  • Silver (argento)
  • Alluminium (alluminio)
  • Steel (acciaio)
  • Nickel
  • Copper (rame)
  • Palladium (palladio)
  • Lead (piombo)

Qui di seguito altre materie prime meno contrattate o di nuova immissione su mercati come il London Metal Exchange:

  • Stagno
  • Zinco
  • Polipropilene
  • Polietilene a bassa densità lineare
  • Cobalto
  • Molibdeno
Condividi il post sui tuoi social

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Riceverai i nuovi articoli e le notizie dalla scuola di trading