Luca Bardolla Trading School™

📖 Il timing nel trading

Il tempismo nel trading e’ tutto.

Il momento in cui entri a mercato e’ una delle cose più importanti di tutte.

Alcuni formatori che ho sentito negli anni dicono che non è importante come entri a mercato ma come gestisci l’operazione, ecco da cosa capisci che non sono dei veri trader. Un trader sa bene che il timing e’ tutto.

L’ingresso mercato è fondamentale tanto quanto la gestione dell’operazione ed il money management.

Dall’ingresso mercato dipenderà il nostro margine disponibile e l’effettiva esposizione del nostro conto e la velocita’ nell’utilizzare l’interesse composto.

Una strategia di trading che veramente funziona non solo genera molte più operazioni di profitto rispetto a quelle in perdita, ma porta le operazioni in profitto in in poche candele di mercato.

Il ruolo di un trader non è quello di prevedere i mercati, neanche Nostradamus riesce a prevedere il futuro, ma è quello di essere consapevoli della direzione attuale e di reagire quando cambierà.

Quello su cui si deve focalizzare un trader non è la previsione del prezzo futuro, nessuno sa con certezza quale sara’ il valore di euro/dollaro tra un anno, neanche Warren Buffet lo sa.

Quello che è un trader deve fare e avere un’analisi di macro trend di base, quindi essere consapevole del trend attuale del mercato se vuole lavorare in intraday, e seguire lo sviluppo della situazione già presente sul mercato.

Ovviamente qui tutta la differenza la fa il sistema di analisi che utilizzi e su questo potrei scrivere altri 800.000 articoli in tema.

Ed è proprio qui, nell’ottica di lavorare all’interno di una fase che si sta sviluppando o nel lavorare nel cambio di direzione di una fase di mercato, che il tempismo assume un ruolo fondamentale.

Il prezzo si muove con movimenti sinusoidali in una direzione ribassista o rialzista quindi, quello che dovrà fare un trader, sarà sempre aspettare che il prezzo salga (prima di vendere) in un trend ribassista e viceversa aspettare sempre che il prezzo scenda (prima di comprare) in un trend rialzista.

Quello che deve fare un trader essere allineato con il mercato iniziare e comprare esattamente nel momento stesso in cui il prezzo riprende a salire. Non al superamento di un massimo o al superamento di una resistenza sul grafico.

Essere allineato col mercato vuol dire che se la fase di macro trend che stai seguendo cambia, tu lo vedi in tempo reale già reale e ti allinei di conseguenza.

Più che timing (che è una parola iper abusata nei libri di trading) bisognerebbe parlare di allineamento con il mercato.

Quindi più che di prevedere il mercato, bisognerebbe parlare di essere in linea con il mercato

Come faccio a individuare il momento corretto in cui aprire un’operazione?

Ti lascio con un trucco ed un consiglio sul quale riflettere attentamente:
non aprire mai un’operazione se il prezzo sta scendendo, aspetta che cambi di direzione. Se il prezzo scende vuol dire che il movimento è stato abbastanza importante da poter essere individuato e identificato da ogni genere di indicatori.

Specializzati nel capire quando il prezzo cambia la sua direzione, sarà più semplice creare strategie di money management che funzionano.

Al tuo successo.

Luca 🙂

Condividi il post sui tuoi social

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Riceverai i nuovi articoli e le notizie dalla scuola di trading