Luca Bardolla Trading School™

📖 Monitor per il trading

Nell’immaginario comune le sale trading sono grossi uffici dove su ogni scrivania ci sono postazioni con 4/6 monitor, oppure grandi floor finanziari dove le persone urlano come dei pazzi per comprare e vendere.

In realtà la maggior parte dei trader, nel mondo, lavora comodamente da casa.

I trader che di norma lavorano in grandi uffici tendenzialmente eseguono gli ordini delle strategie proprietarie del fondo o eseguono gli ordini per conto del desk manager oppure controllano i sistemi di trading automatizzati per conto del fondo che li ha assunti.

I trader professionisti ed i gestori 2.0 di hedge funds invece lavorano da postazioni “casalinghe”, anche se di casalingo c’è veramente poco.

I trader professionisti di solito hanno una loro stanza dedicata solamente al trading.

Oggi vi spiego il perché mi sono creato una stanza dedicata solamente al trading e quali sono i vantaggi del lavorare da casa così.

Per fare trading ovviamente non è necessario avere per forza tanti monitor, ti basta solamente un portatile o un tablet (di fatti quando viaggio lavoro cosi).

Il vantaggio principale dell’avere tanti monitor è di poter osservare in tempo reale tanti mercati e quindi di poter far trading su più fronti contemporaneamente.

Una postazione di trading professionale conta come minimo quattro monitor, un gruppo di continuità, doppia connessione Internet, una sedia da gaming professionale ed un divano dove attendere e riposare 😀

Perché parlo di almeno quattro monitor?

Su su uno di essi guardi grafici di lungo periodo per rimanere allineato alla tua analisi e non perdere mai di vista il trend di fondo, su un’altro monitor guardi i grafici intraday per intervenire durante la giornata, su un’altro dove monitor tieni sott’occhio tutte le operazioni aperte ed un altro monitor lo usi per seguire le notizie di mercato.

Ecco perché una postazione di trading professionale ha come minimo quattro monitor. Ci arriverai anche te ad averla.

Ovviamente come vi ho detto in precedenza non è necessario avere tanti monitor per far trading, basta anche solo un computer.

Se vuoi fare trading il primo step a mio avviso è avere almeno due monitor aggiuntivi collegati al proprio portatile.

Le soluzioni per far trading con più monitor sono tantissime, parliamo un po’ di Windows.

Se hai un portatile Windows sicuramente avrai una porta HDMI, puoi utilizzare quella per collegare il tuo portatile alla TV di casa e utilizzare la TV di casa come primo monitor.

Una postazione a quattro monitor semplice, veloce ed economica è composta da due portatili ai quali colleghi due monitor esterni (due portatili decenti puoi pagarli 600 € entrambe mentre due monitor decenti 500 €).

Una postazione a quattro monitor professionale è composta da un computer fisso che ha una o più schede video cosi da permetterci di gestire il multi monitor.

Puoi decidere di comprare un computer già predisposto e probabilmente spenderai tanti soldi, oppure puoi decidere di assemblartene uno oppure di fartene assemblare uno e vedrai che con una spesa di massimo 2000 € avrai già un computer molto performante (ovviamente il costo non comprende monitor).

Se hai un computer Apple, potrai utilizzare anche qui dei monitor esterni, il numero di monitor dipendera’ dal tipo di computer che hai (i nuovi MacBook Pro con processore M1 hanno due uscite USB-C alle quali puoi attaccare due porte esterne, alle quali a loro volta puoi collegare altrettanti monitor).

Se hai dispositivi Apple sappi che puoi utilizzarli come monitor esterni, l’importante è che siano tutti collegati alla stessa rete Wi-Fi.

Quindi puoi utilizzare il tuo MacBook Pro l’iMac è il tuo iPad tutti insieme per fare trading. 

Io nella mia postazione utilizzo sei monitor per far trading e li gestisco in questo modo:

  • il portatile più a sinistra che vedete nella foto dell’articolo lo utilizzo per gestire le operazioni aperte, in pratica ci guardo il terminale
  • il monitor da 55″ che vedete nella foto mi permette di seguire due grafici di otto mercati in contemporanea (per ogni mercato ho cosi due time frame visibili contemporaneamente). Questo monitor è dedicato alle valute.
  • i due monitor da 32″ che fanno coppia collegati con una staffa invece li utilizzo per guardare indici e materie prime. Sul monitor a sinistra guardo indici europei ed americani (sempre su due timeframe in contemporanea) e sul monitor a destra materie prime (sempre su due timeframe in contemporanea)
  • un monitor da 32″ stretch più a destra osservo le cripto valute. Mi collego ai vari wallet per osservare gli andamenti del mercato delle cripto
  • nel tablet osservo il calendario di mercato, leggo le notizie, guardo le conferenze dei presidenti delle banche centrali, insomma lo utilizzo per le notizie di mercato
  • il Mac Book pro piu’ in basso a destra invece lo utilizzo per fare le lezioni, le coaching e mostrare ai miei clienti in tempo reale come faccio trading


Nella mia sala trading poi ci sono: un divano per riposarmi, un purificatore d’aria, un condizionatore, uno scalda piedi (vedrete che se anche abitate su un’isola al caldo stare ore seduto vi darà freddo ai piedi, ogni trader che si rispetti ha uno scalda piedi), un’altra scrivania e un’altra postazione che non vedete nell’altro lato della stanza dove gestisco i contenuti web e le varie attività delle altre aziende che ho.

È importante per me citare l’organizzazione come elemento fondamentale per un trader: il fatto di avere tanti monitor permette di essere organizzato e di poter agire più velocemente e quindi di poter passare dall’analisi ad un’altra attività. Essere organizzato mi permette di poter andare dal mio studio alla mia cucina preparare qualcosa al volo e ritornare in studio al volo, di uscire e tornare in studio ed avere gia’ tutti i mercati sotto controllo.

Quindi la cosa più importante del numero di monitor non è il loro numero, ma il modo in cui li utilizzate. La differenza la fa avere una postazione sempre pronta, con tutto gia’ davanti a te organizzato, di modo che ti siedi e puoi metterti direttamente a fare trading.

Una postazione di lavoro confortevole per far trading tutto il giorno fa davvero la differenza.

Al tuo successo

Luca 🙂

Condividi il post sui tuoi social

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Riceverai i nuovi articoli e le notizie dalla scuola di trading