Luca Bardolla Trading Schoolโ„ข

๐Ÿ“– Quanti monitor servono per fare trading

E’ fondamentale avere tanti monitor per guadagnare? No.

Ho mai conosciuto un trader professionista senza una postazione multi-monitor? No.

Partiamo da questi due concetti.

Non e’ fondamentale, ma cavolo se e’ dannatamente comodo avere una postazione multi-monitor.

Se appena appena hai collegato un monitor al tuo portatile questo lo sai gia’, lavorare con 2 monitor e’ mooolto meglio.

Immagina lavorare con 4-6-8 monitor.

La postazione multi monitor te la crei quando realmente sei un professionista, altrimenti sono migliaia di euro buttati.

Un pc con una scheda video che gestisce 4 monitor minimo minimo 2500 euro, piu’ 4 monitor e siamo a 3500, piu’ sedie, tavoli, e se arrivi a 6 monitor ed un monitor da 55″ pollici come me, piu’ l’attrezzatura video ed altro che puoi usare, arrivi a 10k facilmente.

Perche’ avere piu’ monitor?

– Tieni tutti i grafici sono controllo

– Sistemi secondo logiche specifiche la disposizione dei grafici

– Raggruppi indici da una parte, materie prima dall’altra

– Con piu’ computer se salta la corrente hai vari backup con i quali tirare avanti

– Puoi osservare i movimenti intraday dei mercati correlati, e questo ti da un grande vantaggio

– Puoi tenere sotto controllo l’intero panorama finanziario con facilita’

– Hai uno schermo o un dispositivo solo per gli ordini, il che ti permette di non fare casini e dover passare da una schermata all’altra

– Puoi lavorare su tanti mercati in contemporanea agilmente

– Utilizzi alcuni monitor per mail, social, youtube, notizie ed altri che non tocchi mai che puoi sempre osservare

Devo continuare?

Quindi, non e’ tanto quanti monitor hai. Ma e’ la velocita’ con la quale necessiti di un altro monitor che fa la differenza. E’ di quanti ne hai bisogno che determina che trader sei.

Non partire con 4-6 monitor. Inizia con due. L’esigenza di averne altri arrivera’ da se.

Condividi il post sui tuoi social

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Riceverai i nuovi articoli e le notizie dalla scuola di trading