Luca Bardolla Trading Schoolβ„’

πŸ“– La leva nel trading

Per molti trader alle prime armi questo e’ un dilemma.

Per me la leva Γ¨ accendere la potenza di fuoco del conto.

Io al dilemma rispondo con: “Datemi una leva e vi metto uno zero al conto”.

La leva finanziaria per molti e’ il male, e’ il modo con il quale i broker avvicinano i poveri privati ignari dei rischi del mercato. Ed in parte e’ vero.

Il problema di base e’ che la leva viene considerata nel modo sbagliato.

La leva ti permette di accedere a mercati prima inaccessibili per il margine altissimo di mantenimento delle operazioni.

La leva, se utilizzata bene, ti permette di dimensionare le operazione in un modo corretto. E ti permette di farlo anche se hai conti piccoli, perche’ si, anche 100.000 euro e’ un conto definito piccolo sul mercato. E se devo essere onesto anche un conto con un milione e’ piccolo.

La leva se usata bene ti permette di poter lavorare su piu’ mercati in contemporanea. E dovrebbe essere usata solo per questi due motivi. Dimensionare le operazioni in modo corretto e poter lavorare su piu’ mercati insieme.

E’ gestire bene il margine lo scopo dell’utilizzare la leva.

Se utilizzi l’1% di rischio su 100k sempre 1000 euro sono. Sia a leva 1:1 sia a leva 1:1000 .

La differenza e’ il margine libero che ti rimane sul conto. Questo e’ utilizzare la leva in modo corretto.

Condividi il post sui tuoi social

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Riceverai i nuovi articoli e le notizie dalla scuola di trading