Luca Bardolla Trading Schoolโ„ข

๐Ÿ“– Lunghezza delle operazioni

Quanto deve essere “lunga” in termini di prezzo un’operazione?

Dipende dello strumento finanziario e dipende dal tipo di analisi che si fanno.

Un trader deve avere:

– o un portafoglio equilibrato (dove si opera sia nei cambi di macro che nei cambi di micro)

– o un portafoglio dove utilizza le analisi le analisi macro per lavorare sapere come lavorare nel micro (trading intraday completo)

– o un portafoglio dove utilizza le analisi di micro per entrare con precisione su movimenti macro (trading di lungo periodo)

Macro? Micro? Che vogliono dire?

Macro e’ un movimento grosso, un trend grosso, ed e’ un’analisi che si fa sul grafico giornaliero.

Micro vuol dire operazioni piccole, che si aprono e chiudono in giornata, e si utilizzano grafici orari.

Che tu abbia operazioni lunghe o corte, avere una visione completa e’ d’obbligo.

Evita approcci e strategie che si basano su un solo orizzonte temporale ed evita di fare scalping, lascialo fare agli esperti.

Evita pure di cercare sempre un certo numero di punti/pip/tick sul mercato: prima devi trovare uno stoploss tecnico (ed anche questo non ad una distanza prefissata), poi in relazione allo stoploss si calcola il take profit.

Condividi il post sui tuoi social

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Riceverai i nuovi articoli e le notizie dalla scuola di trading