Luca Bardolla Trading Schoolโ„ข

๐Ÿ“– Monitor per fare trading

Online spesso si associa al trading la liberta’ di poter lavorare da dove si vuole, quando si vuole.

E’ vero o e’ un mito?

Beh, effettivamente e’ vero. Io vivo a Malta, al mare come ho sempre desiderato da tutta la vita, in un posto che amo, ma sto scrivendo da Torino.

Prima del covid facevo almeno un viaggio, o una settimana di vacanza in giro da qualche parte, ogni mese. Ora finalmente che le frontiere sono state riaperte sto nuovamente girando per l’Europa, sempre con la base a Malta, ma effettivamente si, la vita del trader e’ fatta da liberta’ e possibilita’ di lavorare da dove si vuole.

Puoi scegliere dove vivere e sei totalmente indipendente da come va l’economia e da quello che succede nel mondo. Con il trading davvero sei libero di poter scegliere di vivere dove vuoi.

Ma se ti piace viaggiare? Se vuoi girare il mondo oppure fare avanti indietro tra Italia ed un’altro posto nel mondo?

Per fare trading e viaggiare basta un portatile, e’ vero.

Ma dipende a che livello fai trading. Sei sei un pro puoi stare con un portatile magari un giorno o due, ma se viaggi e ti fermi da qualche parte devi per forza crearti una “mini postazione secondaria”. Oppure devi avere una soluzione alternativa.

Le soluzioni per fare trading e viaggiare sono molteplici.

Un monitor da 27″ pollici da collegare al portatile ormai costa 200 euro, ogni hotel ha un televisione con un ingresso HDMI e se ti ingegni puoi usare la tv dell’albergo, oppure puoi usare uno o piu’ tablet o gli schermi portatili o un mini proiettore.

Insomma la scelte sono infinite.

Io personalmente ho una stanza dedicata al trading, con una postazione fissa grande, fatta da un 55″ collegato ad un pc fisso, 2 monitor da 32″, due portatili windows e un tablet. In piu’ e un mac con ulteriore monitor esterno che uso per tutto il resto, un divano, la libreria e la zona lettura.

Al momento, ad esempio, sono a casa della mia ragazza, e qui uso una postazione di trading “secondaria”. Collego al mac un monitor da 27″, (oggi nella diretta del venerdi l’ho mostrato ai miei trader collegati) ed uso un tablet come terminale per gli ordini.

Se viaggi ti adatti.

Ma se “opero ad alto regime”, ovvero faccio tante operazioni, avere sott’occhio tutti i mercati che seguo mi permette di lavorare ad un livello diverso.

Nel mio videocorso spiego anche come creare e gestire la postazione di trading.

Condividi il post sui tuoi social

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Riceverai i nuovi articoli e le notizie dalla scuola di trading