fbpx

Luca Bardolla Trading School™

📖 Scaricare ed importare i dati storici

Molto spesso il broker fornisce una gamma limitata di quotazioni storiche sulla sua piattaforma. Se vogliamo effettuare dei backtest manuali indietro nel tempo oppure verificare l’efficacia di un expert advisor, abbiamo bisogno di uno storico più ampio.

Il Centro Storia della Metatrader, accessibile attraverso il tasto rapido F2, è la sezione della piattaforma dedicata all’archivio dei dati storici dei vari strumenti. È possibile effettuare il download dei dati storici dai server metaquotes, ma questi sono di scarsa qualità e sarebbe meglio reperirli in modo differente.

Esistono diversi siti in internet dove è possibile reperire serie storiche affidabili, sia gratuiti (ad esempio www.tickstory.com o www.histdata.com) che a pagamento. (ad esempio www.cqgdatafactory.com o www.csidata.com).

Una volta effettuato il download della serie storica di nostro interesse i passaggi da eseguire sono i seguenti.

  • Scollegare la piattaforma dal server del broker
    • Per farlo andiamo sul menu “Strumenti > Opzioni > Server” e abilitiamo le impostazioni Proxy Server
  • Aumentare la capienza per lo storico dati
    • Sul menu selezioniamo “Strumenti > Opzioni”.
    • Si aprirà il menu “Opzioni” dove bisogna selezionare la cartella “Grafici”.
    • Impostiamo su entrambi i campi “Numero Massimo Barre” il valore 999999999 per ampliare al massimo la possibilità di inserire dati negli archivi della MetaTrader.
    • Clicchiamo su OK per confermare l’impostazione e chiudere il Menu Opzioni.
  • Svuotare il Database relativo alla serie storica che si vuole importare
    • Possiamo farlo nel centro storia, accessibile attraverso il tasto rapido F2 oppure attraverso il seguente percorso: “Strumenti > Centro Storia”.
    • Selezioniamo lo strumento di nostro interesse e attraverso il tasto “Cancella” per ogni time frame eliminiamo tutti i dati già presenti.
  • Identificare la struttura della serie storica
    • Nel caso di file *.hst l’importazione può avvenire direttamente senza nessuna particolare modifica.
    • Nel caso di file tipo *.txt e *.csv è invece importante esaminare la struttura del file per capire come importarlo.
    • Per effettuare la valutazione della struttura è possibile utilizzare un semplice editor di testo (Notepad di Windows).
    • È necessario anche fare attenzione al GMT di riferimento del proprio broker ed eventualmente allineare le serie storiche scaricate di conseguenza.
  • Importare la serie storica nella piattaforma
    • Sul menu selezioniamo “Strumenti > Centro Storia” e apriamo lo strumento corrispondente alla serie storica che vogliamo importare.
    • Facciamo doppio click sul TF 1 minutosulla schermata non deve apparire nessun dato (perché sono stati preventivamente cancellati gli archivi preesistenti).
  • Premendo il pulsante “Importa” si aprirà il menu di importazione. Ad esempio per l’importazione dei dati ricavati da Forextester.com le impostazioni corrette sono le seguenti.
  • Nella serie storica di Forextester il separatore è la virgola ed è necessario trascurare la prima riga e la prima colonna del file perché contengono informazioni inutili. Lo scostamento corrisponde al fuso orario del Broker che utilizzeremo.
  • Generare i vari time frame

Non rimane ora che generare gli archivi degli altri timeframe utilizzando l’archivio a 1 minuto appena importato nella MT4 e per farlo è necessario utilizzare lo script period_converter. Ecco come fare:

  1. Aprire il grafico TF M1 dello strumento in questione.
  2. Assicurarsi che il Terminale sia aperto e che sia selezionata la cartella Consiglieri.
  3. Aprire il Navigatore della Metatrader e accedere agli script. Selezionare col mouse period_converter e trascinarlo sul grafico aperto. Si aprirà la finestra parametri dello script: impostare 5 sul parametro ExtPeriodMultiplier e premere OK per avviare lo script. Attendendo qualche istante sulla finestra Consiglieri del Terminale appariranno questi messaggi:

In particolare il messaggio evidenziato con la freccia avvisa che la conversione del timeframe 5 minuti è stata completata.

  1. Ripetere le operazioni descritte nel punto 3 per effettuare la conversione in tutti gli altri timeframes. Per creare i vari timeframes i valori del parametro ExtPeriodMultiplier dovranno essere impostati secondo la tabella seguente.
TIMEFRAMEValore ExtPeriodMultiplier
5 minuti5
15 minuti15
30 minuti30
1 ora60
4 ore240
Giornaliero1440
Settimanale10080
Mensile43200

Al tuo successo!

Luca 🙂

Condividi il post sui tuoi social

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Riceverai i nuovi articoli e le notizie dalla scuola di trading

Per poter procedere verrai contattato/A da un nostro consulente via WhatsApp. Assicurati che il tuo numero di cellulare sia corretto.